grazianabernabei

poesie sull'autunno : lavoro di gruppo

 
FOGLIE COLORATE DANZANO NEL CIELO,
ALBERI SPOGLI LE GUARDANO
 SCONSOLATI ED INFREDDOLITI.
LA NEBBIA RICOPRE LA NATURA
COME UN VELO BUCATO
CHE LASCIA CADERE QUALCHE GOCCIA DI PIOGGIA ( Gloria, Giorgia, Leonardo, Mirco)
 
 
SUL PRATO UNA COPERTA MULTICOLORE
COPRE IL VERDE SMERALDO DELL'ERBA.
NEL CIELO VAGA UNA NUVOLA D'UCCELLI,
NEL SOTTOBOSCO OCCHIEGGIANO I FUNGHI.
UN VELO BIANCO AVVOLGE LE CASE,
MA DENTRO IL TEPORE DEL FUOCO ACCESO
SCALDA I BAMBINI.  (Fabio, Filippo, Beatrice, Valeria, Soufiane )  
 
GLI UCCELLI MIGRAVANO,
IL VENTO SUONAVA LA SUA CANZONE,
MENTRE LE FOGLIE DANZAVANO NELL'ARIA
COME FARFALLE BALLERINE.
SCOIATTOLI UBRIACHI CERCAVANO
DISPERATAMENTE UN RIPARO.
DENTRO CASA
IL CREPITIO DELLA LEGNA 
SCALDAVA I CUORI.
ERA AUTUNNO . (Augusto, Francesco, Ilenia, Lapo, Gaia)
 
APRO LA FINESTRA
E VEDO ALBERI SPOGLI,
ESCO 
MENTRE IL FIATO SI CONGELA IN PICCOLE NUVOLE.
SOTTO I PIEDI 
UNO STRATO DI FOGLIE SCRICCHIOLANDO
SALUTA GLI UCCELLI CHE MIGRANO.
AL RIENTRO CESTI DI CASTAGNE
SCOPPIETTANO SUL FUOCO.( Arianna, Lara, Daniel)
 
IL FREDDO AUTUNNO
ABBRACCIA I RAMI
E LE FOGLIE SI STACCANO
DANZANDO NEL VENTO,
POI SI POSANO A TERRA
ACCANTO AI CAPELLI DELLE COLLINE
ORMAI CALVE.
LA NEBBIA INUMIDISCE 
IL TRONCO DEGLI ALBERI,
MENTRE LE CASTAGNECADONO
SU UN TAPPETO 
DI FOGLIE SOFFICI E COLORATE. ( Riccard, Camilla, Valentino, Luca)